Torna alla sezione precedente

Claudio Bassetti è il nuovo presidente del CNCA del Trentino Alto Adige

Si è appena concluso il mandato di Vincenzo Passerini, presidente del CNCA Trentino Alto Adige da febbraio 2015. Questi anni sono stati significativi e hanno segnato un cambiamento radicale siaall'interno del Coordinamento, sia nei confronti della comunità locale. L’assemblea dei soci, tenutasi a Villa S. Ignazio giovedì 18 ottobre, ha deciso di consegnare questa eredità importante a Claudio Bassetti, il quale ha già dimostrato in altri contesti di saper affrontare al meglio le nuove sfide.

Negli ultimi anni si sono sviluppate quattro direttrici fondamentali: 1) La formazione interna; 2) La sensibilizzazione della nostra comunità; 3) La partecipazione attiva ai tavoli provinciali del welfare; 4) La partecipazione all'attività nazionale di CNCA.

La base associativa si è notevolmente allargata, passando da 10 a 16 organizzazioni coinvolte. Particolare significato ha ottenuto la Settimana dell’Accoglienza che è giunta alla sua quarta edizione ed è diventata ormai tradizione, evento regionale mai così necessario in tempi in cui l’accoglienza e la solidarietà sembrano essere più fragili.

La federazione è consapevole che questo scatto di qualità è stato frutto di un lavoro e di una motivazione condivisa, ma che ha potuto muovere i suoi passi grazie alla guida attenta, preparata e sempre presente di Vincenzo Passerini, a cui va il grazie di tutte le realtà, gli operatori, i volontari e le persone che hanno condiviso con lui un pezzo di questo percorso.

La strada verso una cultura più estesa sui temi della solidarietà resta comunque in salita e come in ogni spedizione di montagna è necessario essere una cordata che ha una meta, la quale a volte può sembrare utopistica, ma aiuta a camminare. La montagna pone delle sfide, si nutre della cooperazione e dell’attenzione al passo di ciascuno. Claudio Bassetti, quindi, dopo tanti anni alla guida della Sat, rappresenta la persona giusta per iniziare un nuovo cammino.

Fonte: ufficio stampa e comunicazione Villa S. Ignazio