Torna alla sezione precedente

In vetta senza problemi

"L’impossibile non esiste". Parola di un ragazzino brasiliano di 14 anni con paralisi celebrale che a fine aprile ha scalato la Marmolada. Si chiama Getúlio Felipe Da Silva, e insieme alla guida alpina Alessio Nardellotto, all’amico Pedro McCardell – che ha organizzato la spedizione – e all’alpinista Alberto Benchimol di Sportfund Fondazione per lo sport onlus, è riuscito a raggiungere Punta Penia, con i suoi 3.343 metri, lungo la via normale. A pochi metri dalla vetta, dopo nove ore di salita, ha esclamato: «Che bella la vita!». I suoi accompagnatori gli hanno consigliato più volte di tornare indietro, ma lui non ha mai voluto rinunciare: "Mi sento bene, sono felice e voglio continuare", è sempre stata la sua risposta.

Giorgio  Ferruzzi